disinfestazione zanzare

In estate non c’è cosa peggiore delle zanzare che ronzano nelle orecchie della tua famiglia e dei tuoi ospiti. Quante volte capita di dover combattere con questi insetti senza però risolvere il problema?

La disinfestazione delle zanzare sembrerebbe ad una prima impressione un intervento non necessario ed esagerato. Quando parliamo di disinfestazione infatti vengono subito in mente altri infestanti come pulci, zecche, blatte e scarafaggi, roditori, cimici dei letti.

Ma nel momento in cui i prodotti insetticida e altri rimedi casalinghi, non risolvono il problema, ed essendo un pericolo per la salute, allora occorre contattare una ditta che ne occupi, perciò non esitare a contattarci per un preventivo gratuito.

Disinfestazione Zanzare: Ciclo Vitale dell’Insetto

Prima di capire come una ditta di disinfestazione interviene per eliminare le zanzare, parliamo brevemente del loro ciclo vitale e delle loro caratteristiche fisiche.

zanzare-ciclo-vitale
In questa foto una zanzara dopo il pasto il suo addome, solitamente sottile e trasparente, ora appare gonfio e rosso

Quattro sono le fasi della vita della zanzara:

uovo, larva, pupa e adulto.

 

Parte della famiglia dei Diptera, una classe di insetti che nascono e si sviluppano in presenza di bacini acquatici o anche solo ristagni d’acqua

Per quanto riguarda le caratteristiche fisiche di questi insetti, una delle doti migliori è sicuramente la vista; le zanzare infatti sono dotate di occhi molto grandi, rispetto alle dimensioni generali del corpo.

Le zampe sono costituite da innumerevoli peli, i quali hanno una funziona ben precisa: consentono all’insetto di individuare spostamenti d’aria e quindi tutti i movimenti vicino a loro.

Sapevi che sono solo le femmine a pungere?

Le femmine depongono le uova sulla superficie di acqua stagnante; queste si trasformano in larve, le quali si nutrono di microrganismi presenti nello stagno.

Mentre per i tarli lo stadio di larva è quello che arreca danni alla nostra persona danneggiando i nostri mobili, è solo la fase adulta della zanzara che ci attacca, succhiandoci il sangue. Il maschio vive in genere 5 giorni, ma come detto sono le femmine quelle pericolose e non solo vivono anche 2 mesi, ma possono andare in Diapausa, una sorta di ibernazione in cui rallentano il metabolismo per resistere all’inverno.

Quali tipi di zanzare sono diffuse nei nostri ambienti?

Esistono nel mondo più di tremila specie di zanzara, diverse per conformazione fisica, resistenza e abitudini.

Analizziamo brevemente le più frequenti:

veleno per zanzare
  • Zanzara Comune. Il nome scientifico è Culex Pipiens, la specie più diffusa, notturna,ci tormenta nelle caldi notti d’estate
  • Zanzara Tigre.  Il nome scientifico è Aedes Albopictus. Chi non ha sentito parlare almeno una volta di questa tipologia di insetto? Rispetto alla Culex Pipiens, è diurna,si trova soprattutto in campagna e le sue punture risultano più irritanti e pruriginose.
  • Zanzara Egiziana. Il nome scientifico è Aedes Aegypti, si tratta di un esemplare pericoloso perché portatore della cosiddetta febbre dengue. La febbre dengue si manifesta non solo con un aumento della temperatura corporea, ma anche con mal di testa forti, nausea e dolori muscolari.

Dove si trovano le zanzare

Questo insetto non ha nido, poiché non è sociale, si limita a depositare le sue uova in luoghi dove sia presente l’acqua, quindi qualunque accumulo di acqua piovana o no, che sia una piscina, nel rivestimento esterno di un copertone abbandonato, dei sottovasi con troppa acqua,bidoni, il pozzetto dello scarico, un tombino e persino i terrazzi.

E’ molto improbabile che esse possano infestare una casa dall’interno, anche di chi non ha zanzariere a porte e finestre, tuttavia il CDC, poiché esse sono importanti veicoli di malattie fa premura di controllare:

i luoghi bui e umidi come docce e lavandini, la lavanderia e sotto i mobili in generale, consiglia di tenere la casa asciutta e pulita e nell’usare insetticidi di assicurarsi che siano per interni.

Disinfestazione Zanzare: Malattie Trasmesse dagli Insetti

Perché fanno tanta paura questi insetti? In molte parti del mondo sono portatori di malattie molto serie e gravi.

La febbre dengue trasmessa dalle Aedes aegypti è solo una delle malattie trasmissibile, e forse la meno grave.

Pensiamo ad esempio alla febbre gialla: oltre ai sintomi tipici, come aumento della temperatura corporea, mal di testa e dolori muscolari, la febbre gialla causa purtroppo l’ingrossamento del fegato.
Questo virus si diffonde soprattutto in Africa e nell’America del Sud. Per questa malattia è molto importante la vaccinazione, in modo tale da prevenire di contrarre la malattia.

A cosa servono le zanzare?

L’impollinazione, un’azione che associamo normalmente alle api, è invece, seppur in minor parte compiuta anche da questi infestanti.

Alcuni di questi ditteri infatti si nutrono anche del nettare dei fiori, causandone l’impollinazione, soprattutto i maschi poiché loro non si nutrono di sangue ma di zuccheri e carboidrati.

Per esempio la più comune Culex Pipiens, impollina alcuni fiori come il comune Tanaceto ma anche la Lopezia racemosa del Messico, la Silene otites della Spagna la Achillea millefoglie ed altre. La Culex Pipiens non è l’unica zanzara che impollina, ci sono anche altre come la Culex tarsalis, e la Culiseta incidens. Non sono impollinatori a tempo pieno come le api e anzi possono rubare il nettare senza raccoglierne il polline, ma alla fine anche loro riescono a contribuire al cerchio della vita.

 

Tanaceto fiore impollinato dalla Culex Pipiens zanzara comune

Trattamento Anti Zanzare da una Ditta Esperta

Con una ditta professionale puoi avere un trattamento efficace e che duri a lungo. Uno dei problemi maggiori dell’utilizzo di prodotti insetticida infatti è che risolvono il problema al momento, tuttavia non impediscono di sviluppare nuove la larve e di produrre nuove zanzare.

Perché ricorrere ad una disinfestazione professionale?

Con un trattamento specifico invece impediamo tutto questo; l’intervento di disinfestazione agisce nel medio-lungo termine.
Farlo durante i primi del mese di giugno significa non avere problemi di infestazioni per tutta la durata dell’estate.

In quanto professionisti sappiamo quali siano i prodotti idonei nella salvaguardia dei luoghi trattati con il minor impatto ambientale

Ci sono delle accortezze che bisogna praticare nel momento in cui si sta effettuando un intervento di disinfestazione:

  • Nessuno tranne il personale esperto deve essere presente al momento della disinfestazione
  • Chiudere bene la casa
  • Togliere le ciotole degli animali domestici

Maggiori informazioni saranno riferite direttamente dalla ditta di disinfestazione.

trattamenti anti zanzare

Quanto costa la disinfestazione dalle zanzare ​

I costi di una disinfestazione in generale sono sempre variabili, in questo caso possiamo parlare di una cifra orientativa dai 100 euro in su, perché bisogna tenere delle variabili quali:

  • distanza del luogo da raggiungere
  • dimensioni e grado del focolaio
  • eventuale difficoltà nel raggiungere il luogo su cui operare

Contattaci, preventivo e sopralluogo sono gratuiti