Specie di Topi Infestanti

ratto nero
ratto norvegese grigio
topo domestico

La derattizzazione è un intervento di disinfestazione topi, ratti o roditori, che viene svolto esclusivamente da derattizzatori professionisti che garantiscono risultati efficaci e totali. Con disinfestazione topi intendiamo la loro eliminazione tramite prodotti per derattizzazione che uccidono o catturano i roditori.

Gli interventi di derattizzazione vanno visti come azioni mirate alla salvaguardia della salute pubblica e al contenimento della proliferazione di questi animali. Oltre ai danni economici provocati da un’infestazione di topi e ratti (pensiamo ai fili delle strumentazioni elettriche rosicchiate in ambienti industriali), anche i rischi di trasmissione di malattie infettive (pensiamo alle riserve alimentari di un ristorante in cui sono presenti topi).

Derattizzatore: Di Cosa si Occupa?

Se non sai come debellare i topi in giardinocome prendere un topo in cucina avrai già provato sicuramente con i metodi casalinghi o con esche per topi fatte in casa con formaggio o colla, ma senza risultati.

Un derattizzatore professionale sa sicuramente eliminare il problema alla radice. Grazie a prodotti derattizzazione interna ed esterna agli edifici, il derattizzatoere esperto saprà consigliare la strategia migliore di lotta ai topi.

Quali Sono le Fasi di Lavoro di una Ditta Derattizzazione?

individuare le tracce dei topi, chiudere i passaggi, posizionare le trappole.

pianificate a calendario volte a igienizzare gli ambienti da pericoli di contaminazione.

pianificate a calendario che prevedono la verifica e il ricambio delle esche e trappole.

Come Derattizzare?

Quali sono i migliori metodi per eliminare i topi?

Il metodo di derattizzazione topi più adatto verrà scelto dal derattizzatore dopo un attento esame dell’area infestata. Nelle fasi preliminari infatti si dovrà valutare il grado dell’infestazione, la specie di roditore presente e le persone o gli animali coinvolti nell’area. I ratti per esempio hanno sviluppato una certa resistenza ad alcuni prodotti di derattizzazione, che funzionano solo con i topolini.

Il metodo di derattizzazione topi più adatto verrà scelto dal derattizzatore dopo un attento esame dell’area infestata. Nelle fasi preliminari infatti si dovrà valutare il grado dell’infestazione, la specie di roditore presente e le persone o gli animali coinvolti nell’area. I ratti per esempio hanno sviluppato una certa resistenza ad alcuni prodotti di derattizzazione, che funzionano solo con i topolini.

Tra le tecniche più usate per disinfestazione ratti ci sono esche topicide ad alto tasso di avvelenamento, trappole per topi elettroniche, cartoncini collanti ad azione anticoagulante posizionati nei punti di accesso, ma anche trappole ecologiche molto efficaci in ambienti domestici dove si trovano bambini o altri animali da compagnia.

tavolette collanti per topi

Cartoncini Collanti

Le tavolette collanti per topi imprigionano l'ospite indesiderato, mantenendolo in vita.

esche topicide

Esche Topicide

Le esche per topi, una volta ingerite, eliminano l'infestante ad azione quasi immediata.

Derattizzazione

Trappole per Topi Elettriche

Le trappole elettriche per topi vengono installate principalmente nei condomini e nelle attività pubbliche.

trappole ecologiche

Trappole Ecologiche

Le trappole ecologiche per topi si occupano della cattura dell'animale, neutralizzandolo ma senza eliminarlo.

Derattizzazioni: Quanto o Quando?

Gli interventi di derattizzazioni non possono esaurirsi in uno o due interventi. Non è possibile indicare in anticipo quanto può durare il ciclo completo di tutte le disinfestazioni topi, tuttavia dopo il primo intervento di ispezione e bonifica in cui viene studiato l’ambiente e vengono installate le esche, le attività di monitoraggio avverranno settimanalmente prima e mensilmente dopo. 

I topi e i ratti hanno abitudini prevalentemente notturne quindi l’acquisizione di dati avverrà seguendo le tracce lasciate da questi durante la notte. I derattizzatori esperti sanno riconoscere tracce di unto, urine e feci di ratti e topi. Una volta studiato il comportamento dei roditori e le loro preferenze alimentari si potranno usare le derattizzazioni migliori.

Derattizzazione Normativa di Riferimento

In ordine cronologico la prima normativa che riguardava le derattizzazioni risale al 1924 con la legge num.82 che disciplinava le attività di pulizia, disinfestazione, disinfezione, deratizzazione e sanificazione.

Dopo di essa un grande vuoto fino al 1997 in cui la legge num.274 definiva il significato e gli obiettivi di una derattizzazione e inoltre cercava di far capire l’urgenza di derattizzare e spiegava come derattizzare. Nel decreto si legge testualmente:

sono attività di derattizzazione quelle che riguardano il complesso di procedimenti e operazioni di disinfestazione atti a determinare o la distruzione completa oppure la riduzione del numero della popolazione dei ratti o dei topi al di sotto di una certa soglia”.

Fino ad arrivare ad una decina di anni fa in cui il Decreto legislativo num.81 del 2008 nel testo unico sulla salute e sicurezza sula lavoro (poi corretto con il D.Lgs 106/2009) citava nello specifico i dispositivi di protezione di cui deve essere dotato il derattizzatore professionista e le condizioni che devono sussistere per effettuare la derattizzazione.

Quali Luoghi Possono Essere Disinfestati dai Topi?

Case

Condomini

Negozi

Monumenti o Luoghi Pubblici

Locali commerciali o industriali

Attività di Ristorazione

Uffici e Aziende

Scuole

Ospedali

Aeroporti

Scegli solo Ditte Derattizzazione Certificate!

Su disinfestazioni.it potete trovare solo i migliori derattizzatori e ditte di derattizzazione certificate e professionali! Non esitate, per maggiori info sulla derattizzazione costi e tempistiche contattateci subito.

Chiudi il menu