Disinfestazione Mosche e Moscerini

Tra gli insetti più comuni nelle case degli italiani ci sono le mosche e i moscerini, piccoli animaletti appartenenti all’ordine dei Ditteri. 

In genere la loro presenza nelle abitazioni non crea particolari fastidi, ma in casi estremi possono diventare davvero intollerabili, tanto da costringere i padroni di casa a richiedere interventi professionali di disinfestazione da mosche e moscerini.

Esistono molte specie di mosche, ma tra le più comuni troviamo:

  • la Musca domestica o mosca domestica
  • la Hippobosca equina o mosca cavallina
  • la Calliphora vomitoria o callifora
  • la Pollenia rudis o mosca delle mansarde

I moscerini in cui ci imbattiamo più spesso, invece, sono:

  • il Culicoides impunctatus o moscerino pungente
  • il Drosophila melanogaster o moscerino della frutta

Le malattie portate dalle mosche

Le mosche sono tra i maggiori vettori di malattie a causa degli ambienti in cui vivono e si nutrono: rifiuti, feci e carcasse di animali in decomposizione. Chi si ritrova a combattere con grosse quantità di questi piccoli insetti, quindi, farà bene a richiedere un servizio di disinfestazione da mosche in casa o da moscerini, così da avere la certezza di eliminare del tutto e in sicurezza l’infestante in questione.

In particolare secondo l’agenzia per la protezione dell’ambiente americana, le mosche anche quelle comuni sono indicate come portatrici di vari virus e batteri per cui possono trasmettere malattie quali:

  • Diarrea.
  • Colera.
  • Intossicazione alimentari.
  • Framboesia (assente in Italia).
  • Dissenteria.
  • Infezioni agli occhi.

Quali tipi e quanti tipi di mosche e moscerini esistono?

Ecco alcuni dati sulle specie più comuni:

  • Mosche domestiche: misurano 6-7 mm e gli esemplari femmina depongono 400-600 uova in materie in decomposizione o feci. Vengono attratte dai cibi scoperti o dai materiali vegetali umidi.
  • Callifora: gli adulti possono raggiungere i 12 mm e il loro corpo può essere di vari colori (blu metallico, verde, nero o grigio). Spesso si riuniscono intorno a animali morti o a pattumiere.
Come Uccidere Le Mosche
Disinfestazione-Mosche-e-Moscerini
nonostante il nome "cavallina", le mucche sono tra gli animali che le mosche possono pungere

 

  • Mosche delle mansarde: di poco più grandi delle mosche domestiche, durante l’inverno tendono a rifugiarsi in soffitte, mansarde, intercapedini e solai.
  • Mosche cavalline: sono parassiti del bestiame che raggiungono anche i 25 mm, ma il loro morso può essere molto doloroso anche per l’uomo, è uno dei rari casi in cui le mosche pungono. La deposizione di uova avviene negli ambienti esterni, in prossimità di specchi d’acqua e zone umide.
  • mosca mediterranea della frutta:una piaga per i coltivatori,poiché le loro uova si trovano nella frutta sono una minaccia sia quando gli adulti sono attivi verso la fine dell’estate e l’autunno che durante l’inverno quando le larve sono presenti nella frutta.
 

Come Avviene una Disinfestazione Mosche e Moscerini?

Per capire come intervenire nel migliore dei modi con una disinfestazione e quindi sapere come uccidere le mosche in maniera efficace bisogna prima di tutto conoscere le loro abitudini e le loro particolarità.

Una volta individuata la specie si potrà procedere con la disinfestazione, che a questo punto sarà mirata e più efficace. Il modo migliore per intervenire è colpire le larve delle mosche o comunque lo stadio giovanile. 

Come riesce a uccidere le mosche un operatore qualificato? Un sopralluogo gli permetterà di individuare i luoghi dove le mosche sono più attive, per poi procedere con trattamenti larvicidi specifici. In alcuni casi sarà necessario alternare più prodotti, in modo da colpire l’infestazione con principi attivi diversi che evitano resistenze da parte degli insetti.

Il Nido di mosche

Le mosche non hanno un nido, il nido per un insetto o animale è generalmente una o più di queste cose: il ritrovo e rifugio di una comunità, un luogo sicuro dove trovare riparo, una trappola per le prede ed una culla per le uova.
 La mosca depone le sue uova in ogni genere di luogo che ritengano ospitale: gli avanzi del cibo, gli escrementi,lo sporco delle scarpe,cestini di compostato,residui di grasso.
Ogni genere di sostanza che può fornire ai loro figli del cibo.

 

Moscerini in Casa: Come Eliminarli

Se hai dei moscerini in casa giustamente ti chiederai come eliminarli. In effetti i moscerini non sono solamente fastidiosi, ma in certi casi anche pericolosi, non basta l’inverno per uccidere moscerini, infatti in una ricerca è stato osservato come in casi di temperature eccezionalmente basse ne soffrano di più i loro predatori.

Moscerini In Casa Come Eliminarli
Moscerini della frutta

Alcune specie di moscerini possono pungere uomini e animali veicolando l’agente patogeno della Leishmaniosi, quindi costituendo un pericolo per chi possiede del bestiame.

Inoltre specie come i moscerini della frutta possono essere davvero difficili da debellare in luoghi come bar, ristoranti, depositi alimentari, orti, frutteti e aziende agricole.

Come Limitare l’Infestazione da Mosche e Moscerini?

Poiché possono infestare i ristagni d’acqua e il cibo per limitarne la proliferazione si possono adottare misure preventive di pulizia di sottovasi, tubature e bidoni. Si consiglia di prestare attenzione alla condizione del cibo esposto, alimenti soggetti a fermentazione come la frutta ma tra i vari generi alimentari c’è soprattutto la carne cruda è uno dei cibi che più attirerà i moscerini sia come cibo che dimora per le uova. Per questo è bene tenere al sicuro il cibo in frigo, con contenitori di tetrapack o avvolti nella pellicola trasparente.

Montare zanzariere a porte e finestre è una misura utile per bloccare numerosi insetti volanti.

ma in caso di infestazione il fai da te potrebbe addirittura peggiorare la situazione. Se si hanno moscerini in casa la soluzione migliore e più saggia è contattare dei professionisti che effettuino la disinfestazione in sicurezza

Per eliminare i moscerini si dovranno colpire sia le larve che gli adulti, le prime nel luogo di posa come laghetti e pozze di acqua stagnante, i secondi negli eventuali luoghi di ricovero del bestiame.

Può sembrare strano, ma pulire regolarmente il tubo di scarico del lavandino di cucina e bagno può aiutare a scongiurare una infestazione di moscerini, infatti questi insetti possono depositare le uova anche nello sporco dei tubi.

Un metodo che viene consigliato è di mettere l’acqua bollente nei tubi ma questo può causare problemi a seconda del tipo di tubi utilizzati, se di metallo e bisogna vedere quale metallo, se di plastica il PVC si scioglie a 177° C, ma le sollecitazioni termiche possono causare deformazioni quindi attenzione nel risolvere un problema a ritrovarsi con l’effetto opposto rovinando i tubi.

Ci sono varie piante con cui profumare l’ambiente che risultano moleste alle mosche, come: menta piperita, basilico, lavanda, citronella, a seconda di quello che tu o la tua famiglia doveste prediligere, sicuramente un metodo più innocuo alla salute che ergere muri di insetticidi e pesticidi.

E’ consigliabile creare il tipo di ambiente pulito privo di esche accidentali che possano facilitarne la proliferazione, anche l’ambiente esterno se consideriamo gli escrementi dei nostri animali domestici che potrebbero attirarli. 

Trappole per moscerini

Ci sono molti modi di intrappolare questi insetti, trappole per affogarle o esche alimentari che funzionano grazie al loro odore e le sostanze zuccherine contenute, sono state condotte varie ricerche in merito a quale fossero le sostanze più efficaci per attirare ed eliminare i moscerini, nell’America del nord, in Europa e anche in Giappone.

una sostanza che sembrava essere un buon compromesso tra risultati, costi e reperibilità era l’aceto di sidro di mele, una combinazione di due parti di melassa e vino e tre parti di aceto si è rivelata molto efficace contro la variante suzukii della drosophila.

 

Il Periodo delle mosche

Sono attive tutto l’anno in buona parte dell’Italia, avendo bisogno di soli 12C per svilupparsi e potendosi riprodurre con grande facilità ma come per altri infestanti le alte temperature ne favoriscono lo sviluppo, la cui durata può variare dai 4 ai 30 giorni, per cui possiamo osservarne un picco nel periodo tra Maggio e Settembre.

Quanto tempo vivono le mosche?

Dai 15 ai 30 giorni, varia a seconda della specie.

Come Eliminare le Mosche e Moscerini: Servizi di Disinfestazione

Vuoi sapere come eliminare le mosche e i moscerini velocemente e efficacemente?

Semplice: con un intervento professionale di disinfestazione.

Gli operatori procederanno con metodo partendo dall’identificazione delle uova e delle larve, fino all’eliminazione degli esemplari adulti attraverso insetticidi residuali che agiscano nel tempo, trappole a base di feromoni (una trappola reperibile anche nei negozi), lampade ad ultra violetti, le tipiche striscie attiramosche e nei casi più gravi la soluzione insetticida sarà immessa tramite nebulizzatori. Un approccio professionale permetterà non solo di scegliere i prodotti giusti, ma anche di dosare le quantità necessarie a debellare l’infestazione e di adottare i metodi più efficaci.

Contattaci per un preventivo gratuito, che sia per disinfestare mosche, moscerini o altri infestanti siamo la ditta specializzata con l’esperienza necessaria per risolvere il problema.

Se cerchi un servizio di disinfestazione mosche e moscerini sei nel posto giusto! Ti forniremo tutta l’assistenza necessaria per il tuo intervento e ti metteremo in contatto con la ditta di disinfestazione più vicina a te!

Disinfestazione_Mosche_Moscerini

Calliphora vomitoria

come eliminare le mosche

Pollenia rudis